Cosa significa Shooting-Brake e perchè si chiama così

Cosa significa Shooting-Brake e perchè si chiama così

Vi siete mai chiesti cosa significa Shooting-Brake e da dove deriva la storia di questa tipologia di vettura? Leggete questo breve articolo per scoprire la storia di queste vetture.

La storia di Shooting-Brake

L’origine del termine deriva da una pratica contadina che consisteva nel attaccare un carretto da traino ai cavalli più impetuosi per rompere (“Brake”) la loro irruenza.
Nel Regno Unito già prima degli anni ’50 veniva utilizzato questo termine per identificare le vetture utilizzate nelle tenute di campagna poi successivamente sostituito dal termine ancora oggi in uso Station-Wagon.

Cosa significa Shooting-Brake e perchè si chiama così

Il ritorno delle Shooting-Brake

La pratica contadina è stata poi figurativamente ripresa anche per addomesticare le sportivissime e cattive coupé e renderle più familiari.
Sempre nel Regno Unito i grandi proprietari terrieri e i facoltosi industriali non volevano privarsi delle loro auto sportive quando si recavano nelle tenute di campagna per battute di caccia, quando si deliziavano con una partita a golf o quando giocavano una esclusiva partita a polo.
Così i costruttori automobilistici ripresero il concetto di Shooting-Brake adattando le vetture coupé in versioni con ambio bagagliaio per attrezzature da caccia e sportive senza rinuciare alle linee slanciate e sportive.

Shooting-Brake oggi

Oggi Mercedes-Benz ha dedicato due modelli denominati specificatamente Shooting-Brake: la Classe CLA e la Classe CLS.
Attualmente abbiamo disponibile la Classe CLA in attesa l’anno prossimo di vedere la Nuova CLS Shooting-Brake (Guarda in anteprima le immagine della Coupé)